La straniera (Bellini)

opere, compositori, librettisti e il loro mondo

Moderatori: DocFlipperino, DottorMalatesta, Maugham

Re: La straniera (Bellini)

Messaggioda mattioli » mar 21 apr 2015, 18:52

: On Topic Please : ?

Allora ti dirò che, se io fossi un direttore artistico, il vero problema per mettere su una Straniera sarebbe, più ancora della primadonna, il baritono (anche perché non è affatto un baritono).
S'io fossi foco, invece, arderei teo.emme : WohoW :

Saluti a tutti e di nuovo auguri a reysfilip

: Nar :
Twitter: @MattioliAlberto
mattioli
 
Messaggi: 1100
Iscritto il: mer 09 dic 2009, 19:09

Re: La straniera (Bellini)

Messaggioda reysfilip » mar 21 apr 2015, 20:48

mattioli ha scritto:Allora ti dirò che, se io fossi un direttore artistico, il vero problema per mettere su una Straniera sarebbe, più ancora della primadonna, il baritono (anche perché non è affatto un baritono).


Lo dicesti anche riguardo ai Puritani (se non vado errato). Dici che non esiste nessun baritono Tamburini-style? Tra l'altro nella Straniera è una parte anche corposa. Vassallo a Zurigo com'era?
Grazie degli auguri :)
Avatar utente
reysfilip
 
Messaggi: 450
Iscritto il: sab 09 feb 2013, 11:49
Località: Firenze/Pisa

Re: La straniera (Bellini)

Messaggioda teo.emme » mar 21 apr 2015, 21:00

mattioli ha scritto:
Guarda che le mie posizioni sono più o meno sempre state queste (certo con l'età si stemperano anche certi furori)...e i miei colleghi sono perfettamente edotti dei miei gusti...come dice Don Giovanni "Viva la libertà!"

Comunque dovresti fare un passettino in più. Dai, un bel coming out, tanto qui siamo fra pochi intimi.
Ammettilo una buona volta che adori i controtenori, stravedi per Carsen, sei pazzo per le vecchie urlone del GM e non sei mai tanto felice come quando ti acciambelli davanti all'ultimo dvd di Michieletto...
E che il Wagner alla saccarina di De Lucia proprio non lo sopporti...
Coraggio!

Guarda che non è affatto un mistero che detesto cordialmente il Wagner alla saccarina de De Lucia (ma detesto tutto De Lucia e, francamente, non ho mai capito l'ammirazione per Battistini). I controtenori non li amo, ma li ascolto (così cone ascolto e apprezzo molte compagini barocchiste). Michieletto proprio no, nell'opera almeno, perché altri suoi spettacoli teatrali - come lo strepitoso "Ispettore generale" al Piccolo - li ho apprezzati eccome. E pure di Cerniakov riconosco la bravura e la padronanza tecnica (come di Guth). Mai nascosto. Di Carsen ho visto splendidi spettacoli e minchi.ate ma si può dire per tutti (no, beh, di Pier'Alli no...non esistono suoi spettacoli decenti). Ho gusti e idee molto eterodossi...lo testimonia la mia discoteca e libreria
Matteo Mantica
"Fuor del mar ho un mare in seno"
Avatar utente
teo.emme
 
Messaggi: 883
Iscritto il: mar 06 apr 2010, 19:32
Località: Crema

Re: La straniera (Bellini)

Messaggioda mattioli » mar 21 apr 2015, 22:19

Lo dicesti anche riguardo ai Puritani (se non vado errato). Dici che non esiste nessun baritono Tamburini-style? Tra l'altro nella Straniera è una parte anche corposa. Vassallo a Zurigo com'era?
Grazie degli auguri


Dico solo che il cavallo di battaglia di Tamburini era Assur della Semiramide. Oggi nessun Assur canta Riccardo dei Puritani o Valdeburgo della Straniera (e viceversa), quindi qualcosa non quadra. Tutti a discettare dei ruoli-Rubini e dei loro problemi tecnici e vocali (psicologici, ovvio, no) e nessuno dell'analogo e altrettanto insolubile problema del basso cantante...
Vassallo non fece male, ma nemmeno bene, e in ogni caso non fu in grado di catalizzare l'attenzione del pubblico come vero deuteragonista dell'opera... come capita nove volte su dieci con le parti Tamburini. Quale Riccardo è mai stato, cito Bellini, "un rivale dai sentimenti sublimi", cioè una specie di alter ego di Arturo?
Ri-auguri :wink:

AM
Twitter: @MattioliAlberto
mattioli
 
Messaggi: 1100
Iscritto il: mer 09 dic 2009, 19:09

Re: La straniera (Bellini)

Messaggioda mattioli » mar 21 apr 2015, 22:23

Guarda che non è affatto un mistero che detesto cordialmente il Wagner alla saccarina de De Lucia (ma detesto tutto De Lucia e, francamente, non ho mai capito l'ammirazione per Battistini). I controtenori non li amo, ma li ascolto (così cone ascolto e apprezzo molte compagini barocchiste). Michieletto proprio no, nell'opera almeno, perché altri suoi spettacoli teatrali - come lo strepitoso "Ispettore generale" al Piccolo - li ho apprezzati eccome. E pure di Cerniakov riconosco la bravura e la padronanza tecnica (come di Guth). Mai nascosto. Di Carsen ho visto splendidi spettacoli e minchi.ate ma si può dire per tutti (no, beh, di Pier'Alli no...non esistono suoi spettacoli decenti). Ho gusti e idee molto eterodossi...lo testimonia la mia discoteca e libreria


Vabbé, teo.matteo, ma io scherzavo, ti prendevo amabilmente per il beep! : Nar :
Non ho nessuna intenzione di ispezionare le tue discoteche e librerie, che immagino fornitissime...
Qui ognuno, come diceva Voltaire, va in cielo a modo suo.
Viva i "gusti e idee molto eterodossi". Già, ma eterodossi rispetto a cosa? :shock:
Ciao miao bao

AM
Twitter: @MattioliAlberto
mattioli
 
Messaggi: 1100
Iscritto il: mer 09 dic 2009, 19:09

Re: La straniera (Bellini)

Messaggioda DottorMalatesta » mer 22 apr 2015, 16:39

mattioli ha scritto:
Lo dicesti anche riguardo ai Puritani (se non vado errato). Dici che non esiste nessun baritono Tamburini-style? Tra l'altro nella Straniera è una parte anche corposa. Vassallo a Zurigo com'era?
Grazie degli auguri

Dico solo che il cavallo di battaglia di Tamburini era Assur della Semiramide. Oggi nessun Assur canta Riccardo dei Puritani o Valdeburgo della Straniera (e viceversa), quindi qualcosa non quadra. Tutti a discettare dei ruoli-Rubini e dei loro problemi tecnici e vocali (psicologici, ovvio, no) e nessuno dell'analogo e altrettanto insolubile problema del basso cantante...
Vassallo non fece male, ma nemmeno bene, e in ogni caso non fu in grado di catalizzare l'attenzione del pubblico come vero deuteragonista dell'opera... come capita nove volte su dieci con le parti Tamburini. Quale Riccardo è mai stato, cito Bellini, "un rivale dai sentimenti sublimi", cioè una specie di alter ego di Arturo?


Siamo nel periodo ipotetico dell´irrealtà... però perché non pensare a Ramey? Certo, Ramey era - sulla carta d´identità - basso e non baritono. Però aveva una voce molto estesa anche in acuto (del resto ha affrontato anche qualche parte baritonale, Scarpia ed Escamillo, tanto per dire), quindi forse (?) avrebbe potuto affrontare anche la parte di Riccardo (e non solo quella di Giorgio)... E del resto se si parla di "basso cantante" e di "rivale dai sentimenti sublimi" non è che si possano fare molti altri nomi...



Qui comunque Vassallo:



DM
Un solo punto di vista è la vista di un solo punto
Avatar utente
DottorMalatesta
Moderator
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: gio 12 lug 2012, 13:48

Re: La straniera (Bellini)

Messaggioda mattioli » lun 27 apr 2015, 9:49

Malatestino : Love : , se vai a riesumare una remota discussione sui cast ideali per "Il pirata", scoprirai che lì si era ipotizzato Ramey come Ernesto (si chiama così? Boh), altra parte Tamburini. Ma forse Ramey, benché dagli acuti sfolgoranti, era troppo basso. E poi lui, dopo aver fatto sfracelli in Rossini, ha preferito dedicarsi ai bassoni verdiani...
Ciao ciao

AM
Twitter: @MattioliAlberto
mattioli
 
Messaggi: 1100
Iscritto il: mer 09 dic 2009, 19:09

Re: La straniera (Bellini)

Messaggioda mattioli » gio 07 mag 2015, 16:33

Arrivata or ora da Amazon un'edizione in cd con la Santa di Bratislava che, mi accorgo adesso con orrore e raccapriccio, è stata registrata nel 2012. Giusto ciel! Stelle! Avversi numi! : Nar :
Stasera me la sparo. Or sei pago, o ciel tremendo!
Dirovvi

AM
Twitter: @MattioliAlberto
mattioli
 
Messaggi: 1100
Iscritto il: mer 09 dic 2009, 19:09

Re: La straniera (Bellini)

Messaggioda DocFlipperino » gio 07 mag 2015, 16:48

mattioli ha scritto:Stasera me la sparo. Or sei pago, o ciel tremendo! AM


in caso di emergenza, sai che numeri fare! :mrgreen: : Chessygrin :
-------------------------
è in arresto. sì! all'ottavo piano....
Avatar utente
DocFlipperino
Moderator
 
Messaggi: 749
Iscritto il: gio 08 mag 2014, 11:11

Re: La straniera (Bellini)

Messaggioda DottorMalatesta » gio 07 mag 2015, 17:02

mattioli ha scritto:Arrivata or ora da Amazon un'edizione in cd con la Santa di Bratislava che, mi accorgo adesso con orrore e raccapriccio, è stata registrata nel 2012. Giusto ciel! Stelle! Avversi numi! : Nar :
Stasera me la sparo. Or sei pago, o ciel tremendo!
Dirovvi

AM


Conoscendoti ti piacerà tantissimo!

:mrgreen:

Ciao!

DM
Un solo punto di vista è la vista di un solo punto
Avatar utente
DottorMalatesta
Moderator
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: gio 12 lug 2012, 13:48

Precedente

Torna a opere e autori

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 0 ospiti

cron