A cena con Mozart: il "Cosi' fan tutte"

problemi estetici, storici, tecnici sull'opera

Moderatori: DocFlipperino, DottorMalatesta, Maugham

A cena con Mozart: il "Cosi' fan tutte"

Messaggioda Ebestignani » sab 24 nov 2012, 1:49

Quintessenza del Mozart italiano, e scritta magari proprio per voci italiane.Che quasi mai l'hanno cantata,poi.
Discuteremo di quest'opera stasera,miei amici e miei commensali.

E,ovviamente,si banchettera'. Fusion napoletan-ferrarese,in omaggio alle divine Fiordiligi e Dorabella,e last but not least
a Matteo Marazzi. (che tocca fare per farlo venire qui a scrivere!!!)

Assaggio minuscolo di salama da sugo e purea di patate del Delta. Salsiccia di Secondigliano con friarelli.

Pasticcio di Maccheroni alla Cristoforo da Messisbugo,grande Chef dei Duchi d'Este.( Con ragout di piccione)

Stracotto di manzo alla Vecchia Napoli ( con estenuante cottura,vedi Eduardo)

Baba' al limoncello di Procida,e piccola pasticceria ebraica e napoletana.


Berremo Bosco Eliceo della Mesola,delicato e appena salato,su entrées e pasticcio: e Gragnano di tre anni,rosso come
porpora, sullo stracotto.


Zia Ebe vorrebbe invitare,e verrebbero tutti dai Campi Elisi:

Margaret Price come Fiordiligi ( fuggi regal fantasima di Teresa Stich Randall)
Giulietta Simionato come Dorabella
Alfredo Kraus come Ferrando
W.Domgraf Fassbender come Guglielmo
Sesto Bruscantini come Don Alfonso
Anna Moffo come Despina
Herbert von Karajan alla bacchetta
Ma poi,alla fine,privilegera' le vostre motivate scelte.Ah ,poi Cerniakowski alla regia,con annesso arbitro di wrestling per
dirimere elegantemente eventuali questioni tra direttore e regista,che poi sarebbe l'unico vivo.

Bacioni dal Canada
Ebestignani
 
Messaggi: 76
Iscritto il: ven 23 dic 2011, 0:40

Re: A cena con Mozart: il "Cosi' fan tutte"

Messaggioda DottorMalatesta » sab 24 nov 2012, 16:52

Carissima!
Che meraviglia! Per il vino, permettimi di portare un po di "eccellente Marzimino", prodotto a Rovereto (TN) ed apprezzato dal giovane Mozart.
Secondo me l'edizione discografica del Così esiste già bella e pronta: è l'edizione Jacobs (Harmonia Mundi). Vabbè, non saranno tutti al massimissimo, ma mi sembra un'edizione che ha molto (moltissimo) da dire!
E, a mio parere (almeno sulla carta, non avendola ancora vista... è tra le decine di cose che mi tengo da parte per un giorno di pioggia da scapolo! :roll: ) la realizzazione scenico-registica del giorno d'oggi potrebbe essere affidata a Claus Guth...
Grazie per il generoso invito e per il succulento menu!!!
Ciao,
Malatesta
Un solo punto di vista è la vista di un solo punto
Avatar utente
DottorMalatesta
Moderator
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: gio 12 lug 2012, 13:48

Re: A cena con Mozart: il "Cosi' fan tutte"

Messaggioda Valentina » sab 10 mag 2014, 16:30

ho appena visto il "Così fan tutte" di Muti... un'opera divertente, ironica, che sottolinea una volubilità che viene attribuita a tutte le donne (volubilità che non tutte hanno: una donna che si mette in testa qualcosa difficilmente cambia idea!!! : Chessygrin : ), stupende le musiche, divertente il gioco degli inganni creato da Don Alfonso...
molto molto bella e coinvolgente!!!
Dilegua, o notte!… Tramontate, stelle!… All’alba vincerò!…
Avatar utente
Valentina
 
Messaggi: 114
Iscritto il: sab 22 mar 2014, 17:56

Re: A cena con Mozart: il "Cosi' fan tutte"

Messaggioda pbagnoli » sab 10 mag 2014, 18:22

Valentina ha scritto:ho appena visto il "Così fan tutte" di Muti...

Io - che non amo il Mozart di Muti - trovo che con "Così fan tutte" abbia toccato uno dei vertici della propria interpretazione, nonostante un cast secondo me non completamente centrato; sto parlando di quello dell'incisione Emi, non so se sia uguale a quello del video, che non ho mai visto.
Lo trovo assolutamente geniale nella differenziazione dei diversi piani su cui si articola quest'opera così strana e sfuggente.
Tra l'altro, ho scoperto da poco che anche il "Così" sarebbe abbastanza imbibito di riferimenti massonici; forse non così tanti né plateali come il "Zauberfloete", ma comunque non banali.

Brava, Valentina.
Ti stavi massacrando troppo con Wagner; ci vuole ogni tanto un po' di cambiamento, altrimenti ti scapperà la voglia di opera. Diglielo al tuo pusher!
"Dopo morto, tornerò sulla terra come portiere di bordello e non farò entrare nessuno di voi!"
(Arturo Toscanini, ai musicisti della NBC Orchestra)
Avatar utente
pbagnoli
Site Admin
 
Messaggi: 4006
Iscritto il: mer 04 apr 2007, 19:15

Re: A cena con Mozart: il "Cosi' fan tutte"

Messaggioda Valentina » sab 10 mag 2014, 19:12

pbagnoli ha scritto: altrimenti ti scapperà la voglia di opera. Diglielo al tuo pusher!


ahahahahaha :lol: no Pietro non corriamo il rischio che mi scappi la voglia! mi piace troppo scoprire cose nuove e mi piace proprio il mondo dell'opera...
riferirò comunque al pusher!!! :lol:
è un'opera strana e sfuggente hai ragione ma molto molto interessante!
riferimenti massonici? mi ha accennato qualcosa il mio pusher :lol: ... me ne aveva già parlato quando mi ha regalato il Flauto Magico... alquanto affascinante cercare i riferimenti che sono stati nascosti...
comunque un'opera molto divertente che mi è piaciuta davvero molto... ormai il moroso è abituato alla mia costante "fame" di opera... :lol:
Dilegua, o notte!… Tramontate, stelle!… All’alba vincerò!…
Avatar utente
Valentina
 
Messaggi: 114
Iscritto il: sab 22 mar 2014, 17:56

Re: A cena con Mozart: il "Cosi' fan tutte"

Messaggioda pbagnoli » dom 18 mag 2014, 19:03

Sempre a proposito di Mozart massone: sembra che la Libera Muratoria abbia abbondantemente contaminato anche il Così.
Un esempio? La pietra alchemica con cui Despina "guarisce" i due impostori; il mesmerismo...
Sapevatelo? :D
"Dopo morto, tornerò sulla terra come portiere di bordello e non farò entrare nessuno di voi!"
(Arturo Toscanini, ai musicisti della NBC Orchestra)
Avatar utente
pbagnoli
Site Admin
 
Messaggi: 4006
Iscritto il: mer 04 apr 2007, 19:15

Re: A cena con Mozart: il "Cosi' fan tutte"

Messaggioda Valentina » dom 18 mag 2014, 19:26

pbagnoli ha scritto:Sempre a proposito di Mozart massone: sembra che la Libera Muratoria abbia abbondantemente contaminato anche il Così.
Un esempio? La pietra alchemica con cui Despina "guarisce" i due impostori; il mesmerismo...
Sapevatelo? :D


Ah però! aveva lasciato indizi e riferimenti ovunque! :lol:
Dilegua, o notte!… Tramontate, stelle!… All’alba vincerò!…
Avatar utente
Valentina
 
Messaggi: 114
Iscritto il: sab 22 mar 2014, 17:56

Re: A cena con Mozart: il "Cosi' fan tutte"

Messaggioda DottorMalatesta » mar 20 mag 2014, 20:11

"Mozart massone e rivoluzionario" della Bramani è un testo molto bello per approfondire il lato massonico e rivoluzionario del Divin Amadè.

A me del Così ha sempre colpito l´aspetto quasi "scientifico", sperimentale, da laboratorio: di fatto Mozart parte da un assunto, da un´ipotesi che vuole verificare, stabilisce con precisione un ambiente alcune varuabili, modifica alcune di queste variabili. Poi osserva come questi cambiamenti influiscano sulla situazione prestabilita determinandone una perturbazione e quindi contribuendo al risultato finale. Risultato finale che confermerà o smentirà l´assunto iniziale. Un esperimento scientifico vero e proprio, in tutto e per tutto simile a quanto realizzerà successivamente lo "scienziato" Goethe nelle sue "affinitá elettive" o il positivista Balzac nella Comédie.

DM
Un solo punto di vista è la vista di un solo punto
Avatar utente
DottorMalatesta
Moderator
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: gio 12 lug 2012, 13:48

Re: A cena con Mozart: il "Cosi' fan tutte"

Messaggioda vivelaboheme1 » ven 23 mag 2014, 16:00

Una nota curiosa.
Senza scendere a dualismi o graduatorie.
Mi sembra appropriato affermare che "Così Fan Tutte" sia stato il vertice interpretativo mozartiano sia nella carriera di Riccardo Muti (Salisburgo, Scala regia Michael Hampe) che in quella di Claudio Abbado ( Ferrara, la miglior regia d'opera di Mario Martone - con la recente "Cavalleria" - , verrà ripresa a breve a Bologna con l'interessantissimo Michele Mariotti sul podio). Due letture che non si potrebbero immaginare più lontane, fin nel "suono", eppure entrambe meravigliose.

marco vizzardelli
vivelaboheme1
 


Torna a questioni generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 0 ospiti

cron