Cecilia Adorata alla Scala

Il sito e la sua comunità

Moderatori: DocFlipperino, DottorMalatesta, Maugham

Re: Cecilia Adorata alla Scala

Messaggioda teo.emme » mar 27 ott 2015, 12:42

Che poi oltre al danno la beffa. Faranno comunque un concerto con Fasolis....chissà con quale programma poi (e come se uno fosse venuto a Milano per sentire Fasolis...manco fosse Karajan).
Matteo Mantica
"Fuor del mar ho un mare in seno"
Avatar utente
teo.emme
 
Messaggi: 883
Iscritto il: mar 06 apr 2010, 19:32
Località: Crema

Re: Cecilia Adorata alla Scala

Messaggioda Freniano » mar 27 ott 2015, 14:05

teo.emme ha scritto:Che poi oltre al danno la beffa. Faranno comunque un concerto con Fasolis....chissà con quale programma poi (e come se uno fosse venuto a Milano per sentire Fasolis...manco fosse Karajan).


Fasolis è un fior di musicista, e la sua orchestra è certamente fra le migliori fra quelle che si occupano di Barocco. Poi, ovvio, è chiaro che la star della serata non era lui. Ma in un ipotetico gioco della torre fra lui e la Bartoli non avrei dubbi su chi buttare giù.
Die Zeit, die ist ein sonderbar Ding
Avatar utente
Freniano
 
Messaggi: 70
Iscritto il: mer 31 ott 2007, 15:37
Località: La bella Lombardia

Re: Cecilia Adorata alla Scala

Messaggioda teo.emme » mar 27 ott 2015, 15:08

Freniano ha scritto:
teo.emme ha scritto:Che poi oltre al danno la beffa. Faranno comunque un concerto con Fasolis....chissà con quale programma poi (e come se uno fosse venuto a Milano per sentire Fasolis...manco fosse Karajan).


Fasolis è un fior di musicista, e la sua orchestra è certamente fra le migliori fra quelle che si occupano di Barocco. Poi, ovvio, è chiaro che la star della serata non era lui. Ma in un ipotetico gioco della torre fra lui e la Bartoli non avrei dubbi su chi buttare giù.

Neppure io avrei dubbi...resta il fatto che nessuno sarebbe venuto apposta a Milano per Fasolis che è un buon professionista come lo è la sua compagine, ma la cui presenza nel cosiddetto festival delle orchestre accanto a Jansons, i Wiener, Boston, Berliner etc...fa sorridere
Matteo Mantica
"Fuor del mar ho un mare in seno"
Avatar utente
teo.emme
 
Messaggi: 883
Iscritto il: mar 06 apr 2010, 19:32
Località: Crema

Re: Cecilia Adorata alla Scala

Messaggioda Sibly » mar 27 ott 2015, 17:26

Freniano ha scritto:Poi, ovvio, è chiaro che la star della serata non era lui. Ma in un ipotetico gioco della torre fra lui e la Bartoli non avrei dubbi su chi buttare giù.

Io avrei dei dubbi solo se il secondo sulla torre fosse Bocelli o Lang Lang... Tuttavia, con tutto il rispetto per la valentìa del complesso strumentale e del suo direttore, credo proprio che chi ha comprato i biglietti (che immagino non particolarmente a buon mercato) lo abbia fatto per assistere all'esibizione della diva. Se fossi un'ammiratrice dell'esuberante cantatrice della pubblicità del supermercato vivrei questa cosa come uno smaccato escamotage per non rimborsarmi il biglietto, cioè una mezza presa in giro, anzi un bel tre quarti abbondanti di presa in giro/truffa. A meno che ovviamente i biglietti siano recuperati per un concerto prossimo venturo della diva, nel qual caso come non detto. :D
Support bacteria. They're the only culture some people have
Avatar utente
Sibly
 
Messaggi: 102
Iscritto il: mar 20 ott 2015, 13:37

Re: Cecilia Adorata alla Scala

Messaggioda teo.emme » mar 27 ott 2015, 18:55

Sibly ha scritto:
Freniano ha scritto:Poi, ovvio, è chiaro che la star della serata non era lui. Ma in un ipotetico gioco della torre fra lui e la Bartoli non avrei dubbi su chi buttare giù.

Io avrei dei dubbi solo se il secondo sulla torre fosse Bocelli o Lang Lang... Tuttavia, con tutto il rispetto per la valentìa del complesso strumentale e del suo direttore, credo proprio che chi ha comprato i biglietti (che immagino non particolarmente a buon mercato) lo abbia fatto per assistere all'esibizione della diva. Se fossi un'ammiratrice dell'esuberante cantatrice della pubblicità del supermercato vivrei questa cosa come uno smaccato escamotage per non rimborsarmi il biglietto, cioè una mezza presa in giro, anzi un bel tre quarti abbondanti di presa in giro/truffa. A meno che ovviamente i biglietti siano recuperati per un concerto prossimo venturo della diva, nel qual caso come non detto. :D

Sì...il discorso è questo: a me la Bartoli non piace neppure dipinta, e infatti non ci sarei mai andato. Ciò non toglie che chi invece la apprezza e ha comprato i biglietti tempo fa (pagandoli cari e salati) e magari ha organizzato una trasferta, prenotato alberghi, preso ferie etc...oggi ha tutto il diritto di essere incaxxato. E poco gliene fregherà del concertino gratuito di Fasolis e dei suoi Barocchisti (compagine di buon livello, ma nulla di più). Certo il biglietto verrà rimborsato, ma con una cancellazione fatta a poche ore dal concerto, chi si doveva spostare si è già spostato, magari è già in albergo o per strada, o in aereo etc... Chi lo rimborsa??? NESSUNO. E certamente non verrà risarcito moralmente dai saltelli e le mossette assurde di Fasolis (avete mai visto come "dirige"?) in un programma di evidente ripiego. Questa è mancanza di rispetto per il pubblico che da parte di un'artista internazionale è inaccettabile. E' un comportamento da diva. Un raffreddore fulminante? Improvviso e senza avvisaglie? Sarà...ma permettetemi scetticismo.
Matteo Mantica
"Fuor del mar ho un mare in seno"
Avatar utente
teo.emme
 
Messaggi: 883
Iscritto il: mar 06 apr 2010, 19:32
Località: Crema

Precedente

Torna a Il salotto di operadisc

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti

cron