Sabato 15.12.2018

Novità del sito


  • 07.05.2011
L'ultima puntata della discografia del Lohengrin, sempre a cura di Luca Di Girolamo
  • 06.05.2011
In home la recensione del recital di Julia Lezhneva dedicato ai grandi ruoli di Rossini
  • 16.04.2011
In home la nuova puntata della maestosa discografia di Lohengrin

Google

Google

Guestbook



Data
Nome
E-Mail
Commento
02/04/2014
mick000
mick000@alice.it
ascoltata. Bellissima http://www.michelerutigliano.it
20/12/2013
faschifo
faschifo@faschifo.it
fa schifo
20/12/2013
faschifo
faschifo@faschifo.it
fa schifo
20/12/2013
faschifo
faschifo@faschifo.it
fa schifo
04/09/2013
[html]
pmxgw@whatiaas.com
10/02/2013
francesco giudiceandrea
pfqgi@tin.it
condivido appieno il tuo ultimo editoriale un saluto francesco
10/02/2013
ecatiell
bdolls@email.it
Complimenti per il sito. Eccezionale. Una domanda. Non ci sono feed rss attivabili o una newsletter? A presto, E
09/02/2013
lele
lele@libero.it
visit http://tothebit.altervista.org/
30/12/2012
francesco giudiceandrea
pfqgi@tin.it
volevo complimentarmi per il bellissimo, ampio ed interessante editoriale su donizetti buon anno e a presto francesco giudiceandrea
03/11/2012
Marta
3d-eib@libero.it
Sito molto coinvolgente per tuti gli appasionati di musica lirica e del Relax! Vi consiglio di andare anche a visitare un sito trovato su Facebook: www.relaxingames.com
19/07/2012
emanuele
mongemark@libero.it
Articolo su Giacomini (arie d'opera live edito da Bongiovanni). Francamente mi sfugge il senso dell'articolo se non che ci leggo una vaga reminiscenza della critica elviogiudiciana, ovvero, nello specifico: io non ho mai sentito una serata buona con il de cujus; esattamente come il Giudici si esprime nei confronti della Dragoni (che non dovrebbe nemmeno osare nominare) 'non ho mai avuto la fortuna di assistere ad una serata felice di costei'. Ebbene no, anch'io ho sentito Giacomini molte volte e quando era in gran voce, e le serate buone erano tante. Certo, è un cantante con alcuni limiti: voce baritonale e acuti sicuri ma alquanto fibrosi, poca morbidezza nell'emissione, una certa rigidità nel fraseggio. Ma che professionista nel suo insieme! Un esempio per tutti la Fausta di Donizetti a Roma, con altri cantanti di altissimo livello, ovvero Kabaivanska e Bruson, quest'ultimo uno specialiista di Donizetti. Ebbene il migiore fu proprio Giacomini, con una sicurezza, sia nei recitativi che nelle arie, che lasciò molti del pubblico e della 'critica' disorientati. Ma la sua ascendenza di tenore di forza faceva storcere la bocca a quegli eunuchi che da qualche decennio imperversano nei teatri d'opera, cioè quelli che vanno in orgasmo clitorideo quando le Aliberti o le Devia e le Gruberove cantano Norma o Pirata. Ovviamente davanti ad una voce virile, per puro paradosso, sono sconcertati se non quasi schifati. Ce ne fu uno che disse che il ruolo doveva essere eseguito da Pavarotti. Cosa assurda, in quanto il primo interprete fu Donzelli, notissimo tenore di forza o baritenore (primo Pollione della storia). Perciò alla critica viscerale e parauterina si sovrappone anche l'incompetenza. Poi l'ho visto in Pagliacci ed è stata una esecuzione ottima, inoltre in Forza, in Chénier, in Otello e altro ancora. Non è un tenore di levatura storica, ma è uno di quei cantanti che in fondo reggono o, meglio, reggevano le sorti dei teatri lirici, a differenza dei nostri tempi di Kaufmann, Villazon, e altri campioni di tal fatta (che incidono e che inaugurano Scale e Covent Garden o che partecipano a grandi gala per mezzo mondo, che poi sentiamo e vediamo su Sky classica). Io non solo rimpiango Giacomini, ma rimpiango anche Cecchele, Todisco, Martinucci...almeno arrivavano alla fine della recita, e non come questi fuori classe che vi arrivano come Dorando Pietri.
28/05/2012
Dolce&Gabbana Outlet
dai789123@hotmail.com
The contents of this article is very interesting, I am willing to read it, thank you it brings me happiness.
12/01/2012
testtest
asaffg@qq.com
27/12/2011
giuseppe
pipposchef1947@hotmail.com
vorrei capire chi siamo per permetterci di giudicare un grande artista,perchè' fare clasifiche la verità sta nel numero di persone che un artista riesce ad entusiasmare,un grande critico a scritto a proposito di giuseppe di stefano.la perfezione e la somma di pregi e difetti,essendo un sostenitore da sempre del grande pippo di stefano ,credo che di pregi ne avesse molti.
27/12/2011
giuseppe
pipposchef1947@hotmail.com
vorrei capire chi siamo per permetterci di giudicare un grande artista,perchè' fare clasifiche la verità sta nel numero di persone che un artista riesce ad entusiasmare,un grande critico a scritto a proposito di giuseppe di stefano.la perfezione e la somma di pregi e difetti,essendo un sostenitore da sempre del grande pippo di stefano ,credo che di pregi ne avesse molti.
28/11/2011
Victoria-Irina
iriniculescu777@gmail.com
Caro Pietro, amo la musica, canto anche, sono terapeuta (riflessologa), sono stata in Italia per la lingua (cualche mesi) ma vivo molto lontano, in Venezuela. Navegando , un giorno trovai per fortuna il suo blog. La sua web-site é molto interessante, seria, rispettosa e cerca di essere obiettiva sui cantanti , sulle recite, sui dischi. Oggi cuando siamo circondati da tanto rumore di publicitá, da tanta manipulazione al povero ascoltatore amante dell'opera, é riconfortante trovare una site come la sua ,Pietro, dove tutti possiamo essere informati e guidati con etica, conoscenza di causa e vero amore per l'arte lirica e per i cantanti. Lei, si vede, si legge e si sente, é un uomo della LUCE (tutto medico dovrebbe esserlo...). GRAZIE e tanti auguri per Natale e il Nuovo Anno, Victoria-Irina.
25/04/2011
Floria Di Stefano
stluciariding@hotmail.it
Voglio ringraziarla sentitamente per le parole espresse nei confronti di mio padre, Giuseppe Di Stefano. Lei ha colto nel segno sotto tutti i punti di vista il personaggio e l'artista. le sue parole mi hanno commosso e resa orgogliosa allo stesso tempo. Complimenti per il bellissimo blog e auguri sinceri da parte mia e della mia famiglia. Floria Di Stefano.
03/01/2011
marco
marcocornetti@libero.it
Non avevo ancora letto un suo editoriale; non critico cio' che ha scritto su cantanti o regia della prima scaligera, le opinioni personali vanno - ahime'- sempre rispettate, ma devo dire che e' riuscito a creare uno scritto totalmente borioso e pedante , supponente e presuntuoso. Credo che a lei piaccia molto leggersi. Le assicuro che cosi' non e' per un suo (da ora in poi) mancato lettore. Vedra' che con i tagli alle fondazioni liriche potra' presto bearsi di opere in forma di concerto, e cantanti di livello ignoto, su cui non potra' che parlare male a suo piacere tutto il tempo che vorra'.
22/02/2010
domenico
dodotassi@gmail.com
consultando i siti operistici, ho trovato OPERA DISC. Che piacevolissima sorpresa. Complimenti e grazie.
07/10/2009
elena calegari
aeponti@alice.it
Caro Pietro, rieccomi alle mie passioni. Grazie anche per questo sito ... il nufragarci m'è dolce. con affetto elena
28/07/2009
Armolodico
armolodico@yahoo.it
Ottimo sito, veramente stimolante. Peccato solo che non si possano cercare le Opere facilmente (ad es. sarebbe bello che cliccando su "Tristano" escano tutti i Tristano presenti nel database ecc. E' vero che c'è il motore di ricerca ma secondo me non è la stessa cosa. Ho messo comunque il sito fra i preferiti e da oggi lo seguirò assiduamente.
14/07/2009
sam
Vi piaccioni i giochi di ruolo su One Piece? Nel forum di questo sito troverete proprio quello che cercate http://www.baab.it/onepiece
29/06/2009
Sabrina Dragoni
sabrina_dragoni@fastwebnet.it
Salve, ho letto la sua recensione in backstage riguardo Giuseppe Di Stefano e la volevo ringraziare dal profondo del cuore per l'acutezza, p0recisione, spontaneita' e "verita'" della stessa. Anche per me Pippo rimaneil piu' grande dei grandi, in barba a tutte le regole del "bel canto" o meno... Un Guascone a volte e' stato definito... ma che Guascone!!! Il migliore. GRAZIE. Sabrina Dragoni
05/12/2008
francesco giudiceandrea
pfqgi@tin.it
caro pietro anche io sono un chirurgo di roma, lavoro in dipartimento di emergenza e da sempre appassionato di opera anceh pre tradizione di famgilia, pianista e cantante nel tempo libero ( poco!!) sono un basso. anche io 44 anni sposato una figlia alle prime armi con la musica e molto desiderio di condividere questa mia passione copn amici simpatici. ho una discreta collezione di dischi e cd se sei ev interessato a scambi. Altro di me non le saprei narrare... soprattutto cosi in due parole ma spero ci sia occasione per conoscerci meglio. il tuo sito nel quale sono piombato in modo assolutamente casuale mi è piaciuto moltissimo. spero ci si possa sentire. la mia mail è pfqgi@tin.it e mi chiamo francesco giudiceandrea
02/12/2008
graziano
info@grazianogalatone.it
Ciao, vorrei sapere da tutti se aveste mai notizie sull'Opera "Ebles di Provenza"di Vittorio Gibellini , oltretutto interpretata dal Tenore Marcocci di cui abbiamo un articolo in home page. Il Maestro Vittorio Gibellini era marito del mezzo-soprao Giuseppina Bertazzol di cui ho un buon numero di foto procuratemi dall'unica nipote vivente. Foto di scena del 1913 "Bellissime" Aspetto vostre notizie. Grazie e contattatemi presto, ho altre belle nuove importanti per l'opera sconosciuta.
03/11/2008
giovanni la franca
giovannilafranca@tiscali.it
Complimenti per il sito. Solo una grande passione può portare a certi risultati. Bravo e complimenti ancora. 2 Cose. La prima. Ho scopeto la lirica a 20 anni anche se da ragazzo (14 anni) mi entusiasmavo a senitir "ridi pagliaccio" di del Monaco. (ps: un giorno in casa di un "compagno dio scuola" sentendo quel pezzo lo canticchiai in tono e lui mi disse che avevo voce e che dovevo farmi sentire). Poi comincia a comprere i miei primi dischi e la passione scoppio in me ed anche il canto. Così fino ai 33 anni quando poi grazie a mia moglie (completamente afona) dovetti abbandonare il mio vizietto di canterino d'opera! La seconda. Ho da poco rispolverato la mia vecchia passione. La voglia c'è e gli amici incitano al canto. E così mi capita qualche volta di esibirmi tra amici (anche se non mi riconosco più come 30 anni prima). Ho una bella collezione di dischi ed anche CD e DVD. Ho letto con molto interesse le recensioni. Grazie per l'ospitalità. ps: il compagno di scuola di cui .... risponde al nome di Vincenzo La Scola. saluti a tutti gli amici melomani come me!
13/02/2008
Marisol Saldivar
marisoldelmonaco@yahoo.it
pietro complemeni. sono una apassionata dell'grandissimo Mario del Monaco, e sono d'accordo con lei. Mario Del Monaco e' il piu' grande tenore di tutti i tempi. Soltanto Del Monaco era capace d' sprimere i veri sentimenti dei personaggi.la sua bellissima e vulcanica voce, la dizione scultorea, i fiatti interminabili . eranno autentici. anche per me Corelli portava sulle scene le insicurezze. l'ho ascoltato e veramente no mi fa sentire nulla. la sua voce no mi parla al core.
00/00/0000
Joker
alessiabolzano@hotmail.it
TANTI SALUTI DAL TEAM JOKERS!!! www.jokers.it
10/11/2007
Amministratore
Rispondo ad entrambi: - caro amico eugubino, spero che riuscirai a risolvere in breve i tuoi problemi informatici e a partecipare alla vita della nostra piccola comunità. - caro Marco: te l'ho detto per telefono, te l'ho detto tramite Riccardo, oggi te l'ho anche scritto. Cosa aspetti?!...
02/11/2007
Giorgio'88
ferrucciopiccotti@aliceposta.it
Buonasera...anzi quasi buongiorno a tutti gli amici di a Pietro e a tutti gli amici di Operadisc...visito il vostro sito ogni giorno perchè lo trovo molto interessante e frequentato da veri estimatori dell'Opera Lirica, la più sublime delle arti e ho pure provato ad iscrivermi ma il computer non me lo permette (non ne sò ancora il motivo...) perchè mi piacerebbe molto intervenire e dire la mia su tantissimi dei vostri interessanti discorsi. Comunque io mi chiamo Giorgio, ho 19 anni e vi scrivo da Gubbio (Pg). Sono appassionato e verace ascoltatore e lettore di tutto ciò che riguarda l' Opera da circa cinque anni, passione che mi ha spinto (quasi come fossi in un sogno) a prendere lezioni di canto scoprendomi tenore e, seppure alle prime armi, a farmi partecipare questo anno a già ben tre concerti lirici in qualità di tenore lirico-leggero perchè le maestre che ho avuto ritengono la mia voce quasi del tutto formata...ancora non ci credo!!! Comunque adeso che ho finito il Liceo frequento a tempo pieno il Conservatorio di Musica di Perugia (il direttore è il figlio del grandissimo baritono Paolo Silveri) seguito in questo percorso di formazione dallo straordinario soprano Michela Sburlati. L'Opera occupa tutte le ore della mia giornata tanto che la mia fidanzata (soprano) si lamenta che non le dedico abbastanza tempo e grazie ad alcuni fortunati agganci sono riuscito ad incontare cantanti del calibro di Antonietta Stella (sono stato pure nella sua splendida casa-reggia), Anita Cerquetti, Mario Sereni ed Ugo Benelli. Dopo questa sviolinata vi saluto e spero, in breve tempo di poter intervenire nel vostro forum. Buonanotte. Giorgio PS- L'indirizzo e-mail l'ho postato ma se qualcuno volesse scrivermi non lo faccia perchè tanto non funziona neppure quello... sigh!! :-(
21/09/2007
Marco Fornengo
gaglioffi@yahoo.it
Caro Pietro, ormai mi affaccio su questo sito quasi tutte le sere, in avida attesa di una nuova interessante recensione o di un tuo editoriale che faccia il punto, con occhio critico e penna elegante, sui più freschi problemi di attualità operistica e musicale. E non ho che da farti i miei più intensi complimenti per la splendida macchina che hai assemblato e messo in moto! Già da tempo pensavo di intervenire sul forum, e le intenzioni del tuo thread su Mahler hanno colpito pienamente il bersaglio... sennonché il mio pc schizofrenico non mi permette neppure di iscrivermi! Spero di risolvere in fretta... Intanto un saluto e ancora complimenti!
18/05/2007
László
szlavnits.laszlo@t-online.hu
Carissimo Pietro, La mia segreteria, Erika ha trovato il tuo sito e dopo ho potuto vederlo, ecco, posso diretene che questo sito e assolutamente perfetto. Molti auguri a te! Come vedi, la mia capacitá di usare la tua bellissima lingua e, purtroppo limitata. Sono un melomane ungherese e nella vita quotidiana faccio l'avvocato e sono specialista della legge commerciale e delle societá commerciale. Sebbene studiavo il latino nel liceo circa trenta anni fa, ho cominciato studiare l'italiano soltanto 1.5 anno fa nel Istituto Italiano di Cultura a Budapest. Ho stato fortunato ed ho incontrato lá colla mia professoressa attuale che e una intelligissima donna e un' insegnante eccelente. Cosí, accanto la lirica, la lingua di Petrarca, Bocaccio e Umberto Eco ha diventato il mio hobby secondaria. Purtroppo, nel lavoro non posso usare l'italiano, pero nella vita d'affare tutti parlano l'inglese bene. Ecco, ora vedi che tuo sito ha giá una fama al di lá delle confine italiane! Ma non ti avrei scritto soltanto per dire chi sono e come vivo. Ma, a quanto pare c'e almeno una lata della vita dove e una somiglianza tra noi: e questa e l'opera lirica! Come un vero melomane, gesto un negozio sul web dove vendiamo tutto delle liriche: dischi, partiture, libretti, libri e ogetti artistici. Se vuoi vederlo clicca qui: www.operissima.hu . Come vedi, non soltanto abbiamo il stesso hobby, ma nostro gusto e simile: i colori, anzi le lettere del operadisc.com e dell'operisssima.hu sono, per caso, simile! Purtroppo, la maggioranza dei menomani ungheresi non parla l'italiano, cioe non possono leggere il tuo sito eccelente e che peccato! Ma, se permesso, raccommandemolo per nostri compratori nel nostro prossimo lettere di raccommandazione. Ebben, basta per ora. Per trovarti molto simpatico, forse possiamo esser amici di penna (elettronica :-) )! Aspetto la tua lettera e mille scusi per i miei sbalzi! Cordilamente, László (di Budapest)
24/02/2007
Vittorio
viganovittorio@virgilio.it
Come strano scherzo del destino, ho avuto occasione di leggere il tuo editoriale, in cui accenna alla possibilita' di mettere anche il forum, in questo gia' splendido sito. Tu sai gia' come la penso, no? ;-))) Ultima chiosa. Visto che neanche in un giorno hai accontetato Matteo per la Turandot della Sutherland, cosa aspetti a recensirmi i cd's che ti avevo regalato, ed in particolar modo il Boris "petroviano", ma sopra tutto quella Walkiria che tanto mi ha entusiasmato, compreso il vituperato (da te) Ludwig Suthaus. Attendo buone nuove!!!
23/02/2007
simonetta
Caro Pietro, è un bellissimo sito. Ho provveduto a diffonderlo ad altri che, come me, amano la musica lirica
16/02/2007
mauro
mauro@minstrel.it
Beh... che dire... accontentato così, in un giorno solo, sembra un sogno! Davvero un grazie a Pietro per la straordinaria riflessione sulla turandot da me richiesta. La lucidità dell'analisi è straordinaria e a mio avviso perfettamente condivisibile! Ora non devo far altro che scovare questa edizione di Karajan della quale non sospettavo nemmeno l'esistenza! Ah, beata ignoranza. Grazie di nuovo. Un vostro nuovo assiduo lettore Mauro
16/02/2007
Paolo Bullo
amfortasloge@tiscali.it
Caro Direttore :-), un grazie dice tutto quello che sento di esprimere.
15/02/2007
mauro
mauro@minstrel.it
Bello ritrovare un mio vecchio commento e vedere che nel tempo il sito non ha perso lo smalto ed è anzi diventato ancora più ricco! Bravo Pietro! Ti scrivo anche qui la richiesta: Turandot con metha, pavarottolo, Sutherland e la Caballé che nonostante il peso vola come poche! Attendo la rece! Naturalmente con la calma dovuta, io sarò paziente, vera virtù dei forti! yours MAURO
13/01/2007
Amministratore
Ricordo a tutti i visitatori che gli eventuali commenti sono sempre graditi. Per lasciarlo, basta andare in fondo alla pagina!
10/12/2006
Roberto
ciripirino@alice.it
Caro Direttore, ho letto con interesse la recensione dell’Aida del 1967, sono completamente d’accordo: Franco Corelli è stato sicuramente il più solare Radames della storia, ottima l’iniziativa di supportare la recensione con ascolti, così i giovani che non conoscono bene questi grandi del ‘900, possono farsi un’idea di come deve essere un Cast VERO per Aida. Completamente d’accordo anche da quanto scritto sull’inaugurazione scaligera, ma chi sceglie i cantanti oggi? Ho ascoltato di meglio nei teatri di provincia e non sto dicendo una stupidaggine. Cordialmente Roberto
12/11/2006
Amministratore
Caro Gian Paolo, grazie della Sua visita! Il profilo di Lauri-Volpi è di Roberto Scandrurra, un autentico divulgatore dell'opera lirica grazie anche ai suoi siti. Il progetto di Operadisc è di uscire da un insieme di luoghi comuni che purtroppo in Italia dettano legge: ci siamo prefissi di seguire criteri rigorosamente storici, anche a costo di far storcere il naso a coloro che - almeno in Italia (all'estero non è così) sono rigidamente ancorati alle parrocchiette. Se vorrà raccontarci di Lauri-Volpi...visto da vicino, saremo felici di poterLa ospitare. Con la più viva cordialità, Pietro Bagnoli
12/11/2006
gipinar
Complimenti per il bellissimo sito e per il ritratto di Giacomo Lauri-Volpi che ha destato emozioni profonde in chi -come chi scrive- ha avuto il privilegio di avvicinarLo e di ascoltarLo di persona. Finalmente osservazioni competenti,sensate,storicamente ineccepibili.Siamo stanchi di deglutire le corbellerie che sui grandi cantanti del passato scodella una certa rivista assai letta in cui mi è toccato di leggere (pressappoco) che Lauri-Volpi è l'archetipo del tenore verista,che la tecnica di Gigli in fondo non era gran cosa, tanto che la sua "Bohème" completa è di gran lunga inferiore a quella incisa da un tale che si fa passare per tenore ed è divenuto l'idolo dei sordi (grazie ad uno svantaggio fisico-per il quale ha tutta la mia solidarietà- abilmente sfruttato), che la Ponselle era visceralmente volgare ed altre amenità consimili.Attendo con impazienza gli altri "cammei"!
08/11/2006
Jane Ennis
j.ennis@gold.ac.uk
Che bello sito! Grazie tanto per le informazioni!
03/11/2006
Giuseppe
giuseppe.taverna@libero.it
Devo per forza lasciare un commento qui!! Complimenti, anzi molto più di complimenti, per questo sito stupendo. E soprattutto per l'argomento che, come tu sai, amo moltissimo!!! :-)
21/10/2006
Amministratore
Il modello guestbook è stato modificato per limitare lo spamming. Come avrete visto, in questi ultimi tempi è stata un'angoscia continua da parte di queste autentiche schifezze telematiche. Ma auspichiamo che la cosa sia finita: da adesso in avanti chi vuole scrivere deve superare il controllo!
15/10/2006
Paola
paola@eurocom.it
Complimenti per questo sito che si prospetta ricco ed interessante. Un "in bocca al lupo" per l'attività presente e futura.
08/09/2006
vittorio
quagliu@libero.it
Caro Pietrone, con il dovuto ritardo ti voglio fari i miei più affettuosi complimenti per questo sito.Come sai non sono un grande intenditore di lirica anche se la amo moltisssimo. Sono comunque certo che un sito come questo possa essere di grande aiuto anche a chi non è ferratissimo in materia e quindi penso, come ho già fatto, di navigarlo frequentemente in futuro.Grazie per tutto ciò.Un abbraccio. Vittorione
25/08/2006
Roberto Scandurra
ciripirino@alice.it
Ok Pietro, ora ci siamo, si legge tutto molto meglio, complimenti al giovane informatico. Un caro saluto Roberto
25/08/2006
Roberto
illait@libero.it
Beh, che dire ad un amico che per alcuni anni mi ha tormentato cantando in studio ed in bagno al mattino appena arrivava al lavoro!? Complimenti per il sito a te e soprattutto a Francesco. Un caloroso saluto ed un abbraccio da uno che di opera capisce poco, ma che ti apprezza molto come collega e soprattutto come amico! A presto Roberto
22/08/2006
Paolo
amfortasloge@tiscali.it
Mi unisco ad Enrico per i peana in merito all'articolo sui cantanti russi, davvero istruttivo ed interessante. Tra l'altro, lo dico senza pudori, ho imparato moltissimo. Complimenti! Ciao.
20/08/2006
Amministratore
Enrico, che dire?... Sono commosso. Le tue parole sono miele per le mie orecchie. Per ringraziare te e tutti coloro che privatamente hanno espresso il proprio apprezzamento, ti anticipo che stiamo progettando qualche altra piccola novità, che dovrebbe permettere una migliore leggibilità. Grazie, comunque, della tua gentilezza!
20/08/2006
Enrico Stinchelli
enricostin@libero.it
Il sito sta volando! Trovo molto ben realizzati gli approfondimenti, le schede, i commenti sui cantanti storici e devo dire che, leggendo, si ha il senso di percorrere un tragitto eccezionale, purtroppo irripetibile. Molto bello l'articolo sui cantanti russi. Sarà utilissimo per coloro che non ne conoscono nemmeno uno. Certo, che dopo aver fatto una passeggiatina qui dentro.... è dura tornare alla "realtà".
29/07/2006
Amministratore
Grazie, Paolo. Ma, per essere precisi, la Rusalka l'ha recensita Ugo Malasoma. Non è pignoleria: è che si tratta di un bellissimo lavoro e Ugo ne ha tutto il merito!
27/07/2006
Paolo
amfortasloge@tiscali.it
Accidenti, ma proprio io che sono stato tra i primi a linkarti devo essere così stolido da non accorgermi che c'è un guestbook da firmare? Rinnovo i miei complimenti, Pietro, il sito sta venendo su benissimo e ti dirò, il mio prossimo acquisto sarà la Rusalka che hai recensito!
25/07/2006
Amministratore
Perdonatemi una piccola soddisfazione: oggi siamo arrivati a 1000 visite... Non è granché rispetto a siti più navigati, ma insomma...
24/07/2006
Mauro Ghilardini
mauro@minstrel.it
Vorrei farti i complimenti per l'idea e la gestione di un sito tanto complesso quando ben organizzato. Stai tentando un'impresa davvero difficile e per ora ti sta uscendo egregiamente! Complimenti! Yours MAURO
08/07/2006
Filippo/Papageno/Mr Sutherland
filippo2192@hotmail.it
Ciao Pieeeeetro!!! Il tuo sito è davvero fantastico e molto utile!!! Leggendo la bio della Joan ho imparato tante cose che non sapevo... Mi raccomando, continua così!!! Filippo
01/07/2006
antonio
antonio@hoteladua.it
Acciderba che bel sito operistico, e quante belle notizie difficilmente reperibili su cantanti non proprio popolari. Bravo Pietro! Ad avere un amico come te si risparmia un sacco di soldi: quelli che occorrono per comprare almeno diieci enciclopedie di musica.
01/07/2006
Riccardo
richardr@libero.it
Ho qualche dubbio sul fatto che Blake avesse (abbia) davvero "mezzi nettamente inferiori" a Florez, ma ciò non toglie che l'idea di questo sito faccia onore all'accanito e pungente melomane conosciuto anni fa sulle pagine di un certo gruppo Yahoo. Bravo Tamby, complimenti!
27/06/2006
Silvia - Despina
despina92@libero.it
Ciao!! Complimenti davvero!!! :) Questo sito è molto ma mooooooolto utile!!! Ciao, _despina_
20/06/2006
Marion / Tosca / MariaAntonietta
tosca1957it@yahoo.it
Dopo cazziatura via sms fattami dal caposito, mi sono precipitata a firmare il guest book. Cospargo il capo di cenere, mi inginocchio sui ceci, mi taglio le trecce e le dono alla Madonna del Carmelo e dico che NON IMMAGINAVO SI' BELLA COSA! Pietro: complimenti. Lo userò. Tua ammiratrice sempiterna Marion ( è linkato nel mio blog che però è superprivato e quindi anche se non lo linkavo era lo stesso :-D )
12/06/2006
Enrico Stinchelli
enricostin@libero.it
Bravo Pietro! Sì , sarà una nicchia ma è una nicchia dorata, con velluti, stucchi pregiati. Vi si respira l'aria buona dei dischi che amiamo e si odono i suoni un pò scricchiolanti, forse polverosi a tratti, ma inconfondibili dei nostri beniamini, degli Eroi che fanno parte del nostro Walhalla. Oh, ben inteso: non dimentichiamo mica Marcelo Alvarez e la Dessay!!!!Né dimentichiamo le magìe del digitale.... Hai fatto una cosa buona e giusta, come si dice in Chiesa. Bravo bravo! Ovviamente in questi casi bisogna dire come in teatro: IN BOCCA AL LUPO! Enrico Stinchelli
10/06/2006
Danilo
dboaretto@operaclick.com
Complimenti sinceri al "collega" Francesco per l'ottimo lavoro. Se posso permettermi qualche piccolo e bonario appunto da addetto ai lavori rompimaroni: - toglierei dall'homepage la visibilità al contatore accessi. A mio avviso può aver senso pubblicarlo per quei siti con oltre 100.000 accessi/giorno, ma nel caso di questa nostra piccola nicchia... - sulla testata di Dischi d'opera c'è da correggere TUTTE in TUTTI :-) - nella ricerca nei DB andrebbe gestita la ricerca con il campo di input a blank: in questo caso o estrai tutto il contenuto, oppure inserisci un controllo e dai un messaggio. In questo momento compare un errore MySql - l'altezza della testata, graficamente molto molto carina, la ridurrei in maniera tale che rimanga più spazio ai contenuti senza roll. Ora porta via mezza pagina - la voce di menù "ricerca in google" e relativo campo di input li inserirei nella stessa cella perchè così, di primo acchito, sembrano pulsanti diversi Oltre a queste bazzecole, basterà qualche piccola messa a punto e rifinitura (es. la ricerca nel db dischi da fondere nella stessa pagina dei Dischi d'opera. Quest'ultima potrebbe visualizzare solamente gli ultimi 20 titoli inseriti) per far diventare questo tuo lavoro, un bellissimo biglietto da visita per la tua brillante attività futura. Te lo dice uno che lavora nel mondo dell'informatica da oltre vent'anni e che alla tua età si sognava di riuscire a fare quello che hai fatto tu. Complimenti anche a Pietro per l'iniziativa.
07/06/2006
Alessandro Cammarano
acammarano@operaclick.com
Bravissimo Pietro! Il sito è snello e piacevole a consultarsi. Un abbraccio elfico! Alex
05/06/2006
Roberto
ciripirino@alice.it
Bravo Pietro, verrò spesso a sbirciare, ammiro il tuo modo di descrivere le interpretazioni operistiche, come ammiro molto Francesco, altro grande intenditore. Avrò molto da imparare. Mi piace, inoltre, l'impronta grafica molto originale. Un caro saluto Roberto
04/06/2006
VGobbi&Petrov
viganovittorio@virgilio.it
Cazzarola, che splendido sito! Per i veri "nostalgici" come me ... nella speranza di poter leggere piu' di frequente le tue impeccabili, anche se non sempre condivisibili, recensioni! Che l'avventura abbia inizio! ;-)
04/06/2006
Matteo Marazzi
wanderer.club@libero.it
Sito bellissimo, brillante, originale, elegante. Bravo Bagnolo! Starò sempre in agguato per leggerti!
04/06/2006
Edoardo Berlioz
Wow! Sito di lusso!! Complimenti per il bel lavoro! In bocca al lupo edoardo
04/06/2006
Emanuele Tobia Gorrio
emanuele-dangelo@tiscali.it
Pietro, davvero complimenti! Un sito assolutamente splendido. Spero, peraltro, che nei prossimi giorni vorrai pubblicare qui anche le bellissime recensioni di dischi precedentemente uscite su operaclick e sul tuo blog, Ring soltiano e prima Traviata Suherland in primis. Comunque sia, ad maiora ac meliora! Em.
03/06/2006
Erico Mangaravite - Brasile
ericomanga@gmail.com
Congratulations for your website ! A very nice idea. Good luck !!! Erico Mangaravite - Brasile (Sarastro in Operaclick)
03/06/2006
Matteo
matteo87@tes.mi.it
Bello il sito e l'argomento complimenti ^__^
03/06/2006
Francesco
fra408@tin.it
Dovevo per forza essere io a fare il primo commento ;)



Inserisci il tuo commento