Pagina 1 di 1

Andrea Chenier

MessaggioInviato: mar 28 nov 2017, 13:55
da DottorMalatesta
Nel suo splendido lavoro pubblicato in più puntate in home Flip ha passato in rassegna i tenori che, nel tempo, si sono succeduti nel ruolo di Chenier.

Ampliando un po´ il discorso, qual è l´edizione di quest´opera che preferite e perché?

Flip nell´ultima puntata ha già detto la sua: "Lovro von Matacic che a Vienna dal vivo con Corelli, Tebaldi e Bastianini firma un’interpretazione strepitosa, nonostante la debolezza e la poca idiomaticità dei comprimari: passo narrativo travolgente, attenzione ai particolari, rubati raffinatissimi, controllo del suono e slanci melodici grandiosi, uniti a una splendida prova dei Wiener fanno della prova di Matacic e dei tre cantanti il perfetto mix per la registrazione di Chenier da portarsi sulla sempre più affollata isola deserta. "

Io oscillo tra l´edizione diretta da Santini con Corelli e la Stella (ma Sereni non mi entusiasma troppo) e quella diretta da Gavazzeni con Del Monaco (cantante che di solito non amo troppo, ma che a mio parere resta uno degli Chenier più grandi di sempre), la strepitosa Tebaldi e Bastianini. L´incisione di Santini è stato il mio primo approccio a quest´opera, ormai parecchi anni fa. Nel tempo ho apprezzato sempre più l´incisione di Gavazzeni, che forse - complessivamente - preferisco a quella di Santini.

Il resto a mio parere oscilla fra il buono e il pessimo, ma vuoi per un motivo vuoi per un altro, nessun´altra edizione mi convince davvero (ma non conosco quella viennese di Matacic).

DM

Re: Andrea Chenier

MessaggioInviato: mar 28 nov 2017, 15:08
da DottorMalatesta
Edizioni brutte assai invece ce ne sono tante. Tra quelle ascoltate recentemente forse la palma spetta al DVD dal Covent Garden, con lo Chenier di un affaticatissimo Kaufmann, la Maddalena assolutamente fuori parte della Westbroek, lo Gérard truculento di Lucic, e uno stuolo di comprimari pessimi. Si salvano solo (in parte) la direzione di Pappano e la regia di McVicar.

DM

Re: Andrea Chenier

MessaggioInviato: mar 28 nov 2017, 18:20
da DocFlipperino
edizioni brutte.....
beh a qualcuno suggerirei di ascoltare questa..... con il "world's favourite tenor....." : Andry :
2.jpg
2.jpg (19.25 KiB) Osservato 2846 volte


come sempre anche qui la Madelon è di lusso.... la compianta Elena Obratzsova.....

Re: Andrea Chenier

MessaggioInviato: mar 28 nov 2017, 19:06
da DottorMalatesta
DocFlipperino ha scritto:edizioni brutte.....
beh a qualcuno suggerirei di ascoltare questa..... con il "world's favourite tenor....."


Mi guardo bene dal farlo!
:P

DM

Re: Andrea Chenier

MessaggioInviato: mar 28 nov 2017, 20:03
da DottorMalatesta
DottorMalatesta ha scritto:Flip nell´ultima puntata ha già detto la sua: "Lovro von Matacic che a Vienna dal vivo con Corelli, Tebaldi e Bastianini firma un’interpretazione strepitosa, nonostante la debolezza e la poca idiomaticità dei comprimari: passo narrativo travolgente, attenzione ai particolari, rubati raffinatissimi, controllo del suono e slanci melodici grandiosi, uniti a una splendida prova dei Wiener fanno della prova di Matacic e dei tre cantanti il perfetto mix per la registrazione di Chenier da portarsi sulla sempre più affollata isola deserta. "


La sto ascoltando ora: edizione davvero splendida!!!

DM

Re: Andrea Chenier

MessaggioInviato: gio 30 nov 2017, 15:26
da DottorMalatesta
DottorMalatesta ha scritto:
DocFlipperino ha scritto:edizioni brutte.....
beh a qualcuno suggerirei di ascoltare questa..... con il "world's favourite tenor....."


Mi guardo bene dal farlo!
:P

DM


Ci ho provato, Flip. Davvero. Ma non sono riuscito ad ascoltare oltre questo:



Ciò che in assoluto più mi irrita di Bocelli è che voglia fare il verso a Corelli... rimanendo Bocelli!
:lol:

In compenso ho ascoltato tutto lo Chenier diretto (divinamente) da Matacic: qui davvero abbiamo tre dei più grandi cantanti del secolo scorso in forma strepitosa e in parti per loro assolutamente congeniali. Registrazione peraltro di ottimo suono. Peccato che il livello dei comprimari non sia granché, ma i viennesi suonano benissimo.

DM

DM

Re: Andrea Chenier

MessaggioInviato: gio 30 nov 2017, 22:51
da Sibly
DottorMalatesta ha scritto:Ciò che in assoluto più mi irrita di Bocelli è che voglia fare il verso a Corelli... rimanendo Bocelli!

Concordo e sottoscrivo. E ho pure l'impressione che questo corelleggiare si sia accentuato col tempo, adesso pare proprio un Corellino bonsai. Fastidiosissimo.

Re: Andrea Chenier

MessaggioInviato: gio 30 nov 2017, 23:03
da VGobbi
Chenier francamente non è un'opera che mi fa impazzire, tanto che tra le coeve opterei senza ombra di dubbio per Adriana Lecouvreur.

Comunque visto che stiamo parlando dei Chenier discografici, oltre a quella incisa da Gigli, mi garba tantissimo un live dal Met con il trio Tucker/Tebaldi/Bastianini diretta da Cleva.

Re: Andrea Chenier

MessaggioInviato: mar 05 dic 2017, 14:54
da vitus
C'è la registrazione video con un Del Monaco in gran forma, la Stella e un Taddei da antologia. Un bel cast.

Re: Andrea Chenier

MessaggioInviato: mar 05 dic 2017, 21:15
da DottorMalatesta
vitus ha scritto:C'è la registrazione video con un Del Monaco in gran forma, la Stella e un Taddei da antologia. Un bel cast.




DM

Re: Andrea Chenier

MessaggioInviato: mer 06 dic 2017, 6:22
da annaimperfetta
DottorMalatesta ha scritto:
Ciò che in assoluto più mi irrita di Bocelli è che voglia fare il verso a Corelli... rimanendo Bocelli!
:lol:

DM


Però fa rima :P

Re: Andrea Chenier

MessaggioInviato: mer 06 dic 2017, 13:56
da DottorMalatesta
annaimperfetta ha scritto:
DottorMalatesta ha scritto:
Ciò che in assoluto più mi irrita di Bocelli è che voglia fare il verso a Corelli... rimanendo Bocelli!
:lol:

DM


Però fa rima :P


:lol: 8)

DM