Il soprano leggero per eccelenza

cantanti, direttori, registi, scenografi

Moderatori: DocFlipperino, DottorMalatesta, Maugham

Re: Il soprano leggero per eccelenza

Messaggioda Tucidide » gio 11 dic 2008, 0:23

melomane ha scritto:Carissimi,
un amico che ha sentito la Deutekom in Norma con Del Monaco si esprime come voi.
Parla di una voce drammatica, che affianca, come primo riferimento, alla Callas.

Io conosco la Norma di San Francisco (parmi) della Deutekom, quella con Robleto Merolla. Una sacerdotessa molto virago, devo dire. Certo, quando affronta quel momento terrificante che è "Tutti i Romani a cento a cento" e quel che segue ci mette un impeto notevole, ma si nota quello che dici tu, ossia uno strumento dalle risonanze molto "dure" (non so come dire, forse "dure" non è la parola giusta... :roll: )
Il mondo dei melomani è talmente contorto che nemmeno Krafft-Ebing sarebbe riuscito a capirci qualcosa...
Avatar utente
Tucidide
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: mar 02 ott 2007, 1:01
Località: Faenza

Re: Il soprano leggero per eccelenza

Messaggioda melomane » gio 11 dic 2008, 11:54

Ciao Alberto (e tutti),

sto arrivando a farmi una ragione dell'impressione di voce "leggera" che riporto dagli ascolti: su YouTube un visitatore elogia il timbro giovanile della Deutekom, e forse questo è un tratto che mi conduce ad affiancarla ai soprani leggeri di coloratura.

La ritengo fenomeno epocale per aver ottenuto grandi risultati senza aderire pienamente ai canoni del canto d'opera anche post-Callas.

Probabilmente avrei dovuto specificare: vocalità influenzata da stilemi non appartenenti ai canoni del melodramma, il cui peso - mi rendo meglio conto ora - può non essere percepito nelle registrazioni per via di questi elementi.

Un caro saluto

Francesco
And yet fair Psyche ne'er shall die, but shall be crown'd with immortality
Avatar utente
melomane
 
Messaggi: 87
Iscritto il: dom 28 ott 2007, 18:17
Località: Santa Lucia, Sardegna

Re: Il soprano leggero per eccelenza

Messaggioda Luca » ven 11 apr 2014, 22:14

Mady Mesplé: riascoltandola in questo vecchio b/n è notevolissima: ha una grande eleganza, almeno per me...
Qui nella straussiana Zerbinetta:
http://youtu.be/-a1Mql60JGI


Saluti, Luca.
Luca
 
Messaggi: 1184
Iscritto il: ven 06 apr 2007, 0:25
Località: Roma

Precedente

Torna a Interpreti d'opera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite

cron